payoff_header_new_en.gif

Log in
Facebook Twitter LinkedIn LinkedIn

Nota di aggiornamento al Def 2018: chiari e scuri del primo Documento economico finanziario del nuovo Governo

Il ‘ciclo’ economico finanziario dello Stato: dal ‘Def’ alla ‘Legge di bilancio’ 

Attualmente sono 4, nella Repubblica italiana, i fondamentali documenti di finanza pubblica che costituiscono, per legge, il Sistema della previsione pluriennale di natura economico-finanziaria e di bilancio dello Stato. E, che ne scandiscono il ciclo annuale:

  • il “Documento di economia e finanza” (“Def”) in aprile;
  • la “Nota di aggiornamento al Def” (“Nadef”) in settembre;
  • il “Documento programmatico di bilancio” (“Dpb”) in ottobre;
  • la “Legge di bilancio” in dicembre.

In sostanza, la “Nadef” aggiorna le previsioni economiche e gli obiettivi di finanza pubblica, rispetto al precedente “Def”. Ciò in considerazione delle maggiori e più definite informazioni disponibili sugli andamenti macroeconomici nonché sulla base della volontà politica e delle principali riforme annunciate dal Governo in carica.

Così, il 27 settembre scorso, il Consiglio dei Ministri del Governo Conte ha deliberato la “Nota di aggiornamento al Def 2018’”. La “Nadef 2018” è stata pubblicata il 4 ottobre e, ai sensi della Legge n. 243/2012, benché un poco in ritardo, è stata inviata alle Camere, dopo aver informato la Commissione europea su talune differenze prospettate nel cammino di finanza pubblica rispetto a quanto stabilito sei mesi prima nel “Def”. 

continua a leggere su Centro Studi Enti Locali

centro-studi-enti-locali.jpg

Il contenuto è disponibile grazie alla sinergia con il Centro Studi Enti Locali

Centro Studi Enti Locali è una Società che fornisce, in ambito nazionale ed internazionale, da oltre 15 anni, servizi di assistenza e consulenza, di formazione e di informazione specialistica, alle Amministrazioni ed Enti pubblici (locali e non), alle Società ed Aziende da essi partecipate, ad ai rispettivi Professionisti Revisori contabili, con particolare riguardo alle materie amministrativo-contabili, giuridiche, contrattualistiche, tributarie e fiscali applicate alla P.A. allargata.