payoff_header_new_en.gif

Log in
Facebook Twitter LinkedIn LinkedIn

Società “in house”: solo se prevista per legge è consentita la partecipazione di soci privati

Il Consiglio di Stato, con il Parere n. 1389/2019, restringe le ipotesi in cui è possibile ritenere ammissibile la partecipazione dei privati tra i soci di una Società “in house”: solamente quando la partecipazione è prescritta da una legge nazionale.

1) Il quesito posto dalla Regione Piemonte:

Con specifico riferimento all’affidamento del “Servizio idrico integrato”, ma con argomentazione replicabile anche in altri Settori, la Regione Piemonte avanza il dubbio in ordine alla possibile partecipazione dei privati alle Società “in house”.

Il dubbio sollevato nasce dal fatto che l’art. 149-bis, comma 1, del Dlgs. 152/2006, come modificato dall’art. 1, comma 615, Legge n. 190/2014 (“Codice Ambiente”), prevede che l’affidamento diretto del “Servizio idrico integrato” “può avvenire a favore di Società interamente pubbliche, in possesso dei requisiti prescritti dall’ordinamento europeo per la gestione ‘in house’, comunque partecipate dagli enti locali ricadenti nell’ambito territoriale ottimale”. Con ciò palesando una possibile contraddizione tra la specifica individuazione di Società interamente pubbliche ed il possesso dei requisiti prescritti dall’ordinamento europeo che consentono invece la partecipazione di privati nella Società “in house” a determinate condizioni.

Continua a leggere sul sito Centro Studi Enti Locali (continua)

centro-studi-enti-locali.jpg

Il contenuto è disponibile grazie alla sinergia con il Centro Studi Enti Locali

Centro Studi Enti Locali è una Società che fornisce, in ambito nazionale ed internazionale, da oltre 15 anni, servizi di assistenza e consulenza, di formazione e di informazione specialistica, alle Amministrazioni ed Enti pubblici (locali e non), alle Società ed Aziende da essi partecipate, ad ai rispettivi Professionisti Revisori contabili, con particolare riguardo alle materie amministrativo-contabili, giuridiche, contrattualistiche, tributarie e fiscali applicate alla P.A. allargata.