payoff_header_new_en.gif

Log in
Facebook Twitter LinkedIn LinkedIn

Public Affairs, al via la collaborazione tra Hdrà-Consenso e Nomos

Presentato a Roma il nuovo polo di eccellenza delle relazioni istituzionali 

Portare all’eccellenza l’attività di Public Affairs e relazioni istituzionali, enfatizzando una visione moderna, trasparente e internazionale nella comunicazione pubblico-privato. Con questi obiettivi Consenso-Gruppo Hdrà e Nomos Centro Studi Parlamentari hanno annunciato l’inizio di una collaborazione stabile per mettere in comune esperienze diverse, ma complementari, costituendo un gruppo di lavoro formato da 40 professionisti altamente specializzati che opereranno in sinergia avvalendosi di una visione condivisa della comunicazione e delle relazioni istituzionali. Un approccio che Hdrà, il gruppo di comunicazione integrata guidato da Mauro Luchetti e Marco Forlani, ha sviluppato nel mercato e che consente di coprire un ampio insieme di servizi, dal digital alle relazioni esterne, dalla pubblicità all’organizzazione di grandi eventi.

Il connubio è stato celebrato ieri nel corso di un incontro, nello Spazio Hdrà di Piazza San Lorenzo in Lucina, dedicato al tema della stabilità alla vigilia del varo della legge di bilancio e a pochi mesi dalle elezioni, alla presenza dei top manager di grandi aziende italiane e internazionali. Protagonisti il ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan e il direttore del Centro Italiano Studi Elettorali Roberto D’Alimonte, intervistati dal vicedirettore del Corriere della Sera Antonio Polito e dal vicedirettore del Fatto Quotidiano Stefano Feltri, e introdotti dall’Ad di Hdrà Marco Forlani e dalla Presidente di Nomos Licia Soncini.

padoan-nomos.jpg

Forte di un’esperienza ultraventennale, Nomos è tra le prime agenzie nel panorama italiano a elaborare studi, analisi e strategie per aziende, enti e associazioni, sia nazionali sia europee, mettendole quotidianamente in connessione con i decisori pubblici e gli attori istituzionali. Le differenti sensibilità dei suoi professionisti, provenienti da esperienze maturate nelle istituzioni, nella comunicazione aziendale e politica e nel giornalismo, sono in grado di assicurare un’informazione tempestiva e a 360 gradi sulle evoluzioni politico-legislative, anche grazie a una attenta e minuziosa attività di monitoraggio dei processi e dei centri decisionali, e quindi di strutturare le migliori strategie di advocacy e lobbying. Il portafoglio clienti di Nomos Centro Studi Parlamentari, che spazia tra i principali settori produttivi del Paese (energia, ambiente, TLC, healthcare, grande distribuzione, rifiuti, tabacco, chimica, mobilità, settore bancario e food & beverage), si sposa alla perfezione con l’expertise sviluppata da Consenso, la business unit del gruppo Hdrà specializzata in Public Affairs e Media Relations, coordinata da Stefano Colarieti e Marco Mottolese, che nel giro di pochi anni ha sviluppato una vasta esperienza in diversi comparti, tra cui telecomunicazioni, infrastrutture, aerospazio, sanità, industria del settore manifatturiero, alimentare, editoria, cultura e sport.

nomos-hdra.jpg

Migliorare la qualità della comunicazione tra i livelli istituzionali e il sistema delle imprese è la mission che abbiamo condiviso: siamo convinti che questo possa aiutare il nostro Paese ad essere in grado di accettare le sfide del futuro”, hanno dichiarato Marco Forlani e Licia Soncini.