La Commissione Finanze del Senato ha deciso poco fa di posticipare il termine per la presentazione degli emendamenti al disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 25 marzo 2019, n. 22, recante misure urgenti per assicurare sicurezza, stabilità finanziaria e integrità dei mercati, nonché tutela della salute e della libertà di soggiorno dei cittadini italiani e di quelli del Regno Unito, in caso di recesso di quest'ultimo dall'Unione europea (AS. 1165) (scade il 24 maggio 2019).

Il nuovo termine scade alle 19.00 di martedì 9 aprile (originariamente il termine era fissato alle 12.00 di venerdì 5 aprile).

La decisione nasce dal fatto che la Commissione svolgerà domani e martedì un breve ciclo di audizioni informali.



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram

 

Naviga tra i documenti - DL Brexit