Le Commissioni riunite Finanze e Lavoro della Camera hanno proseguito ieri l’esame del ddl di conversione in legge del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, recante disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese (AC. 924) (scade l’11 settembre 2018).

Il Ministro dello sviluppo economico e del lavoro e delle politiche sociali Luigi Di Maio ha fatto presente come il decreto affronti emergenze riassumibili in quattro punti: il precariato dei giovani, le delocalizzazioni selvagge, gli eccessivi appesantimenti burocratici a carico dei professionisti e il gioco d'azzardo.

Scarica la sintesi della seduta

DL Dignità: VI e XI Camera hanno proseguito l'esame (sintesi 19 luglio 2018)



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram

 

Naviga tra i documenti - DL Dignità