Con 310 voti favorevoli, 245 contrari e 1 astenuto l’Aula della Camera ha rinnovato il 6 febbraio la fiducia al Governo sull’approvazione, senza emendamenti e articoli aggiuntivi, del ddl di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 14 dicembre 2018, n. 135, recante disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione (AC.1550, approvato dal Senato) (scade il 12 febbraio 2019) nel testo delle Commissioni, identico a quello approvato dal Senato. 

L’Aula è passata quindi ad esaminare i 115 ordini del giorno molti dei quali sono stati accolti dal viceministro per lo sviluppo economico Dario Galli. 

L’Aula tornerà a riunirsi alle 10.00 per le dichiarazioni di voto e il voto finale. 



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram