Il potere di legiferare in materia di “produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell’energia” nell’attuale ordinamento costituzionale è ripartito tra Stato e Regioni e rientra in quella che viene definita la legislazione concorrente. L’articolo 117 della nostra Carta costituzionale infatti stabilisce che le Regioni possano legiferare in tale materia nei limiti dei principi fondamentali stabiliti dalla legge statale e purchè le disposizioni di dettaglio regionali quanto quelle statali non siano in contrasto con le norme e con i vincoli

derivanti dall’ordinamento comunitario e dagli obblighi internazionali. Tuttavia a distanza ormai di quasi vent’anni dalla riforma costituzionale del Titolo V, in materia di energia ci troviamo di fronte ad una produzione legislativa caratterizzata principalmente da interventi statali in deroga al sistema costituzionale delle competenze. In questo quadro è comunque indubbia l’importanza assunta dalle regioni nella produzione normativa in questo settore e in un clima di perdurante incertezza hanno perfino esercitato un’influenza determinante negli ambiti della pianificazione energetica, dei procedimenti di autorizzazione e localizzazione degli impianti alimentati da fonti energetiche rinnovabili e dei sistemi di incentivazione per la produzione di energia elettrica da tali fonti. Un puntuale monitoraggio regionale del settore consente non solo, di conoscere gli interventi puntuali e localistici che si differenziano in base alle esigenze e alle peculiarità del territorio e delle risorse nelle singole regioni, ma si presenta anche complementare alla produzione normativa statale e nazionale. 

OSSERVATORIO REGIONALE - ENERGIA

Attenzione

Per visualizzare e scaricare i documenti basta autenticarsi inserendo le proprie credenziali. Non hai un account? Contattaci o chiedi un periodo di prova

 



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram