L’Aula del Senato

Nell’arco di questa settimana l’assemblea del Senato non si riunirà. I lavori riprenderanno lunedì 5 ottobre con l’esame del decreto agosto.   

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali esaminerà il ddl sulle statistiche in tema di violenza di genere, svolgerà diverse audizioni sul disegno di legge costituzionale sulla validità dei referendum per la fusione di Regioni o la creazione di nuove e per il distacco di Province e Comuni da una Regione e la loro aggregazione ad altra. Mercoledì alle 15.00, assieme alla Lavoro, ascolterà le comunicazioni del Ministro per l'innovazione digitale Paola Pisano sulle linee guida per la definizione del Piano nazionale di ripresa e resilienza. La Giustizia si confronterà sul ddl relativo alla Magistratura onoraria, svolgerà diverse audizioni sul ddl in tema di malattia dei liberi professionisti ed esaminerà il ddl per la tutela degli animali; mercoledì alle 9.00 ascolterà il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e il Capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria nell’ambito dell’indagine conoscitiva sul trattamento dei soggetti sottoposti a regime carcerario.

La Bilancio proseguirà l’esame del decreto agosto dopo che la scorsa settimana sono stati presentati oltre 2600 emendamenti. Con la Politiche dell’Unione Europea svolgerà diverse audizioni sulla proposta di “Linee guida per la definizione del Piano nazionale di ripresa e resilienza”; nello specifico oggi dalle 11.30 ascolterà il Ministro per il Sud e la coesione territoriale Giuseppe Provenzano e i rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, di UPI e ANCI. Giovedì dalle 14.00 sarà la volta dei rappresentanti di ABI, Assaeroporti, Assonime, ANCE, Banca d'Italia, Confindustria, CONFAPI, CNA, Confartigianato Imprese, Confesercenti, Confcommercio Imprese per l'Italia, Casartigiani, CONFPROFESSIONI, Alleanza Cooperative italiane, Federdistribuzione, Confagricoltura, Agricoltori Italiani, Coldiretti e Copagri. La Finanze esaminerà lo schema di atto aggiuntivo alla convenzione tra il MEF e il direttore dell'Agenzia delle entrate per la definizione dei servizi dovuti, delle risorse disponibili, delle strategie per la riscossione, e l’Atto d’indirizzo sugli sviluppi della politica fiscale, le linee generali e gli obiettivi della gestione tributaria, le grandezze finanziarie e le altre condizioni nelle quali si sviluppa l'attività delle Agenzie fiscali, per gli anni 2020-2022. Svolgerà poi delle audizioni sul ddl per il recupero dei crediti in sofferenza; a seguire si confronterà sul ddl sull’imposta di registro sugli Atti giudiziari e svolgerà delle audizioni sul ddl per l'istituzione delle zone franche montane in Sicilia. 

La Istruzione domani alle 14.00 ascolterà il Ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora sull'attuazione della delega in materia di ordinamento sportivo e sull'utilizzo delle risorse del Recovery Fund nel settore dello sport; alle 16.30 audirà il Ministro dell'università e della ricerca Gaetano Manfredi sull'utilizzo delle risorse del Recovery Fund nei settori di competenza del suo Dicastero. Mercoledì alle 12.00 ascolterà il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini sull'utilizzo delle risorse del Recovery Fund nei settori dei beni e delle attività culturali, nonché sull'utilizzo dei fondi a sostegno della cultura e dei lavoratori del settore stanziati da recenti provvedimenti; alle 16.00 ascolterà il Ministro dell'istruzione Lucia Azzolina sull'utilizzo delle risorse del Recovery Fund nei settori di competenza del suo Dicastero. La Lavori pubblici, assieme all’Industria, svolgerà diverse audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull'intelligenza artificiale.

Mercoledì alle 10.00 la Agricoltura ascolterà la Ministra delle politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova sull'individuazione delle risorse nell'utilizzo del Recovery Fund e sulle linee guida per la definizione del piano nazionale di ripresa e resilienza; a seguire audirà i rappresentanti delle associazioni venatorie sull’affare assegnato relativo ai danni causati all'agricoltura dall'eccessiva presenza della fauna selvatica. La Commissione Industria audirà i rappresentanti di WWF, Legambiente e Greenpeace nell'ambito dell'affare assegnato sul settore dell'automotive italiano e le implicazioni in termini di competitività conseguenti alla transizione alla propulsione elettrica, e ascolterà i rappresentanti dell’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile sulla proposta di “Linee guida per la definizione del Piano nazionale di ripresa e resilienza”. Giovedì ascolterà l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (ARERA) nell'ambito dell'affare assegnato su razionalizzazione, trasparenza e struttura di costo del mercato elettrico ed effetti in bolletta in capo agli utenti.

Mercoledì alle 10.00, la Lavoro ascolterà le comunicazioni del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Nunzia Catalfo sulle linee guida per la definizione del Piano nazionale di ripresa e resilienza e a seguire proseguirà le audizioni sull’affare assegnato riguardante le ricadute occupazionali dell'epidemia da Covid-19, esaminerà poi il ddl sull’assegno unico e universale. Domani alle 11.30 la Sanità ascolterà il Ministro della salute Roberto Speranza sull'individuazione delle priorità nell'utilizzo del Recovery Fund; a seguire ascolterà i rappresentanti della Federazione Nazionale Ordini Veterinari sul ddl relativo alla sanità pubblica veterinaria e si confronterà sull’affare assegnato sul potenziamento e la riqualificazione della medicina territoriale nell'epoca post Covid. La Territorio inizierà il ciclo di audizioni sulla cosiddetta legge salva mare ed esaminerà il ddl per la rigenerazione urbana. Con la Ambiente della Camera ascolterà Maurizio Giugni, Commissario straordinario unico per gli interventi di collettamento, fognatura e depurazione delle acque reflue urbane, e dei sub Commissari Stefano Vaccari e Riccardo Costanza 

L’Aula della Camera

Nell’arco della settimana l’Assemblea della Camera esaminerà la mozione sulle iniziative volte a garantire la pubblicazione dei verbali delle riunioni del Comitato tecnico-scientifico per l’emergenza da Covid-19, la proposta di legge per la disciplina, la promozione e la valorizzazione delle attività del settore florovivaistico e diverse ratifiche di trattati internazionali. Come di consueto martedì alle 11.00 svolgerà le interpellanze e le interrogazioni, mercoledì alle 15.00 le interrogazioni a risposta immediata e venerdì alle 9.30 le interpellanze urgenti.

Le Commissioni della Camera

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali proseguirà l’esame della pdl costituzionale sull’elezione del Senato e la riduzione del numero dei delegati regionali per l'elezione del Presidente della Repubblica, e riprenderà il confronto sulla proposta di legge sui conflitti d’interessi. La Giustizia svolgerà audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sul disegno di legge di delega al Governo per l'efficienza del processo penale e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari pendenti presso le Corti d'appello, ed esaminerà lo schema di decreto legislativo sulla nuova regolamentazione delle professioni. La Difesa svolgerà diverse audizioni sulle pdl di delega al Governo per l'istituzione della Riserva ausiliaria dello Stato per lo svolgimento di operazioni di soccorso sanitario e socio-assistenziale. La Bilancio si confronterà sulla relazione relativa all'individuazione delle priorità nell'utilizzo del Recovery Fund. 

La Finanze, con la Giustizia, svolgerà diverse audizioni nell'ambito dell'esame della Comunicazione della Commissione relativa a un piano d'azione per una politica integrata dell'Unione in materia di prevenzione del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo. Si confronterà poi sulla pdl per contrastare il finanziamento delle imprese produttrici di mine antipersona, di munizioni e submunizioni a grappolo e sull’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulla morte di David Rossi, dirigente del Monte dei Paschi di Siena. La Istruzione si confronterà sullo schema di decreto ministeriale per il riparto del Fondo ordinario per gli enti e le istituzioni di ricerca per l'anno 2020. L’Ambiente ascolterà Giovanni Legnini, Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a partire dal 24 agosto 2016, sugli interventi in quelle aree. Con la Trasporti, si confronterà sulla risoluzione relativa al piano di investimenti per il potenziamento, l'ammodernamento e lo sviluppo delle grandi infrastrutture del Mezzogiorno. Giovedì alle 13.00 ascolterà il Capo Dipartimento di Casa Italia, Ing. Fabrizio Curcio, in materia di ricostruzione nelle aree colpite da eventi sismici. 

La Trasporti si confronterà sulla risoluzione sulla pubblicità non luminosa sui veicoli delle ONLUS, delle associazioni di volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche, e tornerà a confrontarsi sulla pdl di modifica del codice della strada. La Lavoro svolgerà alcune audizioni sull’obbligo contributivo dei liberi professionisti appartenenti a categorie dotate di una propria cassa di previdenza e altre sulla pdl relativa alle società cooperative, d’appalto, di somministrazione di lavoro e distacco di lavoratori. Esaminerà poi la pdl per la prevenzione e il contrasto delle molestie morali e delle violenze psicologiche in ambito lavorativo. La Affari Sociali si confronterà sulla risoluzione per il riordino della pet therapy ed esaminerà, in sede di comitato ristretto, la pdl di disciplina delle attività funerarie, della cremazione e della conservazione o dispersione delle ceneri. L’Agricoltura svolgerà diverse audizioni nell'ambito dell'esame della comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni sulla strategia “Dal produttore al consumatore - per un sistema alimentare equo, sano e rispettoso dell'ambiente”. La Commissione Politiche dell’UE esaminerà il “Programma di lavoro della Commissione per il 2020 - Un'Unione più ambiziosa”, il Programma di lavoro adattato 2020 della Commissione e la Relazione programmatica sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea nell'anno 2020.



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram