payoff_header_new_en.gif

Log in
Facebook Twitter LinkedIn LinkedIn

La Settimana Parlamentare dal 13 al 17 novembre 2017

Questa settimana al Senato

Questa settimana l’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi a partire dalle 9.30 di mercoledì per l’esame del decreto fiscale.

Per quanto riguarda i lavori delle Commissioni, la Affari Costituzionali si confronterà sull’Atto europeo relativo allo statuto e al finanziamento dei partiti politici europei e su quello per il ripristino temporaneo del controllo alle frontiere interne. La Commissione Giustizia esaminerà il ddl per l’introduzione del reato di propaganda del regime fascista e nazifascista

La Commissione Bilancio concluderà l’esame del decreto fiscale e inizierà il confronto sugli oltre 4000 emendamenti che sono stati presentanti alla legge di bilancio 2018. Secondo quanto deciso, l’obiettivo è quello di chiudere il confronto in Commissione entro il pomeriggio di martedì 21 novembre così da iniziare l’esame della manovra in aula e poterla approvare entro sabato 25 novembre.

La Commissione Finanze proseguirà il confronto sull’affare assegnato sull'attuazione della riforma dei confidi, su quello relativo alla gestione dei crediti deteriorati assistiti da garanzia immobiliare e sugli Atti europei sulla capacità assorbimento perdite e ricapitalizzazione enti creditizi.

La Commissione Cultura, in sede riunita con la Lavori Pubblici, svolgerà diverse audizioni sullo schema di decreto legislativo relativo alla riforma delle disposizioni legislative in materia di promozione delle opere europee e italiane da parte dei fornitori di servizi di media audiovisivi. Nello specifico domani ascolterà alle 12 i rappresentanti di Rai, Mediaset, Sky, La7 e Discovery; alle 14.30 quelli di Anica, Apt, Cna, Agici,100autori e Anac; mercoledì alle 8.45 audirà i rappresentanti dell’Agcom. Con la Lavoro, proseguirà l’esame dello schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di lavoro nel settore cinematografico e audiovisivo

La Commissione Industria mercoledì ascolterà i vertici di Sogin SpA in merito all'impianto nucleare EUREX del Centro di ricerca Enea-Saluggia. La Commissione Sanità si confronterà sul documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sull’inquinamento ambientale.

Questa settimana alla Camera

Per quanto riguarda l’altro ramo del Parlamento, nell’arco di questa settimana l’Assemblea della Camera si confronterà sulla pdl per il distacco del comune di Sappada dalla regione Veneto e la sua aggregazione alla regione Friuli Venezia Giulia, sulla proposta di legge per lo sviluppo della mobilità in bicicletta, sulla pdl, già approvata dal Senato, per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato, e sulla pdl relativa alle modalità di pagamento delle retribuzioni ai lavoratori.

Successivamente esaminerà la proposta di modifiche alla deliberazione della Camera dei deputati sull'istituzione di una Commissione d'inchiesta sugli effetti dell'utilizzo di proiettili all'uranio impoverito, la pdl di ratifica dell’Accordo Italia-Colombia relativo alla cooperazione nel settore della difesa e di quello tra il Ministero dell'interno della Repubblica italiana e il Ministero della difesa nazionale della Repubblica di Colombia in materia di cooperazione di polizia, della pdl di ratifica dell’accordo di coproduzione cinematografica tra Italia, Brasile, Croazia, Israele e Ungheria e di quello tra Italia e Gabon sulla cooperazione militare e di difesa. Infine esaminerà la proposta di legge per la tutela della minoranza linguistica ladina. Mercoledì alle 15 le interrogazioni a risposta immediata e venerdì alle 9.30 le interpellanze urgenti.

Quanto ai lavori delle Commissioni, la Affari Costituzionali esaminerà la proposta di legge sul Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti locali e, in sede riunita con la Difesa, esaminerà lo schema di decreto legislativo sulla razionalizzazione delle funzioni di polizia e l'assorbimento del Corpo forestale dello Stato. La Commissione Giustizia esaminerà la pdl sull’estinzione del reato per condotte riparatorie e lo schema di decreto legislativo sulla delicata questione dell’intercettazione di conversazioni o comunicazioni. Mercoledì la Commissione Esteri audirà l'Ambasciatore della Repubblica di Finlandia in Italia Janne Taalas nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla Strategia italiana per l'Artico.

La Commissione Finanze domani ascolterà il dirigente generale della Direzione V del Dipartimento del Tesoro del Ministero dell'economia e delle finanze Roberto Ciciani sulla pdl per l'impiego della carta d'identità elettronica nell'adempimento degli obblighi d'identificazione previsti dalla normativa per il contrasto del riciclaggio dei proventi di attività criminose. Sul medesimo tema giovedì ascolterà i rappresentanti dell'Agenzia delle entrate e quelli del Consiglio nazionale del notariato (CNN). Proseguirà poi il ciclo di audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull’impatto della tecnologia finanziaria sul settore finanziario, creditizio e assicurativo.

La Commissione Cultura esaminerà lo schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di tutela dei minori nel settore cinematografico e audiovisivo. In sede riunita con la Trasporti, proseguirà l’esame dello schema di decreto legislativo sulla riforma delle disposizioni legislative in materia di promozione delle opere europee e italiane da parte dei fornitori di servizi di media audiovisivi.

La Commissione Ambiente si confronterà sulla risoluzione sull'attuazione dei contratti di fiume e, in sede riunita con la Trasporti, ascolterà l’amministratore delegato di Poste Italiane SpA Matteo Del Fante sulle prospettive di sviluppo del gruppo nonché sugli eventuali programmi di rimodulazione della rete degli uffici postali, anche alla luce delle disposizioni relative ai servizi postali nei piccoli Comuni. Mercoledì, invece, in sede riunita con la Attività produttive proseguirà l’esame dell’Atto europeo per lo sviluppo sostenibile dell'economia blu nel Mediterraneo occidentale.

La Commissione Attività produttive esaminerà le risoluzioni per garantire una maggiore durata di vita dei prodotti di consumo, la pdl per la tutela dei consumatori in materia di fatturazione a conguaglio per l'erogazione di energia elettrica, gas e servizi idrici e, in sede riunita con la Trasporti, proseguirà l’esame della pdl sull’iscrizione e il funzionamento del registro delle opposizioni e sull’istituzione di un prefisso unico nazionale per le chiamate telefoniche a scopo promozionale e di ricerche di mercato.

La Commissione Lavoro proseguirà l’esame delle risoluzioni per la revisione della normativa che prevede l'innalzamento dell'età pensionabile in relazione all'incremento dell'aspettativa di vita e si confronterà sulla pdl per la tutela dei lavoratori dipendenti in caso di licenziamento illegittimo.

La Affari sociali esaminerà la risoluzione sui tumori dovuti a varianti patogenetiche e quella per il riconoscimento e la cura della fibromialgia e il suo inserimento tra le malattie invalidanti; infine svolgerà diverse audizioni e proseguirà l’esame della legge quadro sui diritti di cittadinanza delle persone sorde, con disabilità uditiva in genere e sordocieche.

La Commissione Agricoltura esaminerà la pdl per la coltivazione, la raccolta e la prima trasformazione delle piante officinali e diverse risoluzioni sulle competenze e sulle funzioni svolte dall'AGEA, sulle misure per favorire l'accesso al credito delle imprese della pesca e dell'acquacoltura, e sul riconoscimento quale Vitis vinifera delle nuove varietà resistenti prodotte in Italia.

           

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni Istituzionali - Public AffairsLobbying e Monitoraggio Parlamentare e Legislativo