Domenica 20 e lunedì 21 settembre, in contemporanea con le elezioni comunali, le suppletive al Senato e il referendum confermativo sulla riduzione del numero di parlamentari, i quasi sei milioni di cittadini campani saranno chiamati alle urne (dalle 7.00 alle 23.00 la domenica, dalle 7.00 alle 15.00 il lunedì) per l’elezione del nuovo Presidente e il rinnovo del consiglio regionale. Negli ultimi cinque anni, la Regione è stata governata da Vincenzo De Luca a capo di una coalizione di centrosinistra che, dopo aver perso nel 2010 contro Stefano Caldoro, si è preso una rivincita contro l’ex ministro berlusconiano imponendosi per circa 66mila voti frutto dell’appoggio all’ultimo minuto di Ciriaco De Mita. L’esito del voto non dovrebbe avere grosse ripercussioni nazionali dal momento che sembra certa la vittoria di Vincenzo De Luca che potrebbe diventare il primo governatore a fare un doppio mandato dai tempi di Antonio Bassolino (2000-2010).

Per l’occasione, Nomos Centro Studi Parlamentari ha predisposto una breve nota esplicativa sui candidati e i partiti che si stanno affrontando in campagna elettorale.

Scarica lo speciale

Speciale Elezioni Regionali Campania - 18 settembre 2020



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram