Il candidato del centrosinistra alla Presidenza della regione Toscana Eugenio Giani è stato eletto presidente. Il vantaggio sulla leghista Susanna Ceccardi è risultato alla fine maggiore rispetto alle aspettative pre-voto. Al termine dello scrutinio delle 3.937 sezioni, Giani ha ottenuto il 48,6% contro il 40,5% della sua avversaria di centrodestra, mentre la candidata del M5S Irene Galletti si è fermata al 6,4%. 

Schermata_2020-09-22_alle_19.16.20.png

Nulla da fare per le altre liste (Toscana a Sinistra, Partito Comunista, Partito Comunista Italiano e Movimento 3V Libertà di Scelta) che nel complesso hanno raccolto circa il 4,5% dei voti. Nessuna di queste liste ha quindi superato la soglia di sbarramento del 5% non eleggendo nessun rappresentante in consiglio regionale. Al termine delle votazioni l'affluenza alle urne è stata del 62,6%, in crescita di quattordici punti rispetto al 48,3% delle Regionali del 2015. Un esito in netta controtendenza rispetto al passato e frutto di una grande mobilitazione dell’ultimo momento connessa sia alla concomitanza con le elezioni per il referendum costituzionale e le comunali che alla reale possibilità per il centrodestra di conquistare per la prima volta la regione, e quindi dare una spallata decisiva al Governo. La campagna elettorale, infatti, inizialmente era partita con un carattere meno esasperato rispetto a quella delle regionali in Emilia-Romagna di inizio anno, ma è successivamente finita per assumere una rilevanza notevole visti i sondaggi che davano le due coalizioni molto vicine in termini di percentuali.

Per l’occasione, Nomos Centro Studi Parlamentari ha predisposto una breve nota esplicativa sui risultati di questa tornata elettorale.

Scarica lo speciale

Speciale Risultati Elezioni Regionali Toscana - 22 settembre 2020



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram