payoff_header_new_en.gif

Log in
Facebook Twitter LinkedIn LinkedIn

Bilancio 2019: rinviato in V Commissione

Pochi minuti fa l’Aula della Camera ha deciso, su proposta della correlatrice Silvana Andreina Comaroli (Lega), di rinviare in Commissione Bilancio il ddl recante bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e di bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021 (AC. 1334-A Governo) per modificare o sopprimere alcune disposizioni con profili problematici dal punto di vista finanziario. 

La Commissione Bilancio dovrebbe riunirsi intorno alle 15.00 mentre l’Aula è nuovamente convocata per proseguire i lavori alle 17.30 circa.

Le parti oggetto di riesame sono le seguenti: 

  • comma 55 – IVA prestazioni strutture ricettive
  • comma 139 – fondo reddito cittadinanza e quota100
  • comma 174 – assunzioni corte dei conti
  • comma 179 – agenzia italiana cooperazione allo sviluppo 
  • comma 233 – assunzioni ispettorato lavoro 
  • comma 272 – livello finanziamento FSN
  • comma 285 – screening malattie metaboliche ereditarie
  • comma 286 – contrattazione dirigenti medici e veterinari
  • comma 299 – riduzione fondo edilizia pubblica e dissesto idrogeologico
  • comma 426 – Fondo attuazione programma Governo
  • comma 427 – indennizzo vittime reati violenti
  • comma 483 – comitato celebrazioni ovidiane
  • comma 510 – premialità per favorire investimenti sul territorio
  • comma 564 – coperture rivalutazioni beni impresa
  • commi 591 e 592 – numero unico europeo 112
  • comma 625 – gestione somme eccedenti del Fondo bonus auto
  • comma 658 – Fondo esigenze indifferibili

La Commissione Bilancio esaminerà inoltre l’articolo aggiuntivo 14.058 di Renato Brunetta (FI) sulla convenzione con Radio Radicale, rimasto sospeso nel corso dell’esame in Commissione.